Organigramma (2)

Lunedì, 05 Dicembre 2016 20:22

Laura Ansalone

Scritto da

Laura Ansalone (consigliere)

Inizio a parlar di me volendo ringraziare in primis i miei nonni... Infatti mi son avvicinata alla panificazione per riscattare l'Arte Bianca che il mio nonno materno curava appassionatamente nel panificio di famiglia "La Fornarina", che dal dopoguerra in poi ebbe il suo boom lavorativo. Grazie al suo saper fare insieme ai suoi ben 18 dipendenti creò con spirito imprenditoriale una realta' di tutto rispetto. Purtroppo con la scomparsa del nonno la panetteria non ha avuto piu' un seguito familiare lavorativo . Quindi qui la mia gran voglia di riscatto... Ormai da ben vent'anni il mio riscatto si chiama PIZZA ed ogni impasto testato e realizzato fa di me la pizzaiola che oggi sono !

Nasco come pizzeria d'asporto, ma vista la gran richiesta da parte della clientela e la mia esigenza a crescere professionalmente il mio laboratorio di pizzeria si trasforma in pizzeria con i suoi posti a sedere in modo da dar più sfogo ed estro alle mie creazioni a piatto.

All'interno dell'A.P.I. nasco come associata e comincio a partecipare sia agli eventi regionali a tema svolti in giro per lo stivale sia a seguire l'operato professionale di questa Associazione che con la sua scuola, la sua comunicazione, il suo sito i suoi professionisti che la costituivano, mi hanno accompagnato ed affascinato nella mia crescita professionale; fino a motivare la mia candidatura come consigliere... Ebbene dal 2012 con il consenso dalla grnde maggioranza degli associati rivesto questa carica e ad oggi sono al mio secondo mandato in A.P.I. con orgoglio e fierezza.

Infatti rappresento in Associazione la parte femminile di questa professione che con la mia testimonianza vuole essere di appoggio ed incoraggiamento a tutte quelle donne che come me giorno per giorno si trovano a dover conciliare col proprio lavoro la femminilità che ci contraddistingue come conduttrici di famiglie con il nostro esser donne, mogli, mamme e quindi punto di riferimento per i nostri familiari.

Uno dei miei progetti futuri in Associazione è quello che la mia testimonianza di pizzaiola riesca a far avvicinare a questo lavoro (con la formazione ovviamente) tante quote rosa, in virtù del fatto che questo è un lavoro che nonostante la fatica ti gratifica e ti ripaga con tante soddisfazioni, dando un valore aggiunto alla tua professionalità. Per questo spero a breve di formare un vero e proprio team A.P.I. Donna che abbia le varie rappresentanze in ogni angolo del nostro territorio Italiano e perché no anche all'estero !

In questi anni la mia appartenenza in A.P.I. ha fatto sì che abbia potuto conoscere e confrontarmi con molteplici realtà e grazie a tutto ciò ho avuto e ho dato la possibilità di effettuare scambi professionali che costituiscono uno dei punti di forza dell'Associazione. Un'altra grande conquista che mi riempe di orgoglio è quella d'aver dato battesimo nel mio comune (Battipaglia) al Campionato di Pizza A.P.I. alla mozzarella di Bufala, che quest'anno sarà alla sua 4° Edizione. Campionato a tema, in quanto in Associazione sono anche addetta alla valorizzazione dei prodotti tipici del territorio.
La mia attività oggi grazie alle ideologie acquisite in A.P.I. posso dire che viaggia solo in salita e cioè con degli obiettivi ben mirati alla professionalità e alla tecnica di un lavoro con metodi innovativi, pur rimanendo nella tradizione !
Il mio progetto futuro o meglio  "sogno nel cassetto" sarà quello di realizzare sempre nel mio territorio una pizzetteria al taglio (teglia romana), senza mai tralasciare ovviamente la mia attività che ad oggi sforna pizza tonda, pala ed il nostro fiore all'occhiello "Il Panuozzo"... Con questo sogno da realizzare credo di dovervi lasciare; ho un po' di cose da fare... !!!
Saluto pizzaioli/e ed invito ad iscrivervi in Associazione in modo di dar la possibilità ad ognuno di voi di aver un appartenenza ed una identità che vi possa far crescere e contornarvi di veri e propri professionisti del settore.

Laura Ansalone

Giovedì, 01 Dicembre 2016 12:07

Marcello Lamberti

Scritto da

Marcello Lamberti (vicepresidente)

La mia passione era semplicemente per l’attività commerciale in genere, ma con il tempo ho capito che la strada giusta per me era la ristorazione in particolare la Pizza.
Nel 1992 ho realizzato il mio sogno aprendo la Pizzeria e avvalendomi di collaboratori, ma fare la pizza è un arte e informandomi per specializzarmi mi hanno parlato dell’ Associazione Pizzerie Italiane con sede a Roma,  dove nel 1993 incontrai Angeli Iezzi attuale Presidente.
E’ stata una fortuna  e un onore perché da quel momento la mia vita è stata un crescendo di emozioni, soddisfazioni e successi diventando un’icona della Pizza. Ho subito instaurato un ottimo rapporto con il Presidente dell’ Associazione a tal punto di avviare rapporti personali ed amichevoli, iniziando così a collaborare con lui nell’ A. P.I.  acquistando sempre più la sua fiducia , diventando così negli anni da semplice socio prima a Consigliere e con l’attuale ruolo di Vice Presidente Nazionale.
Inoltre con il suo aiuto nel 2008 abbiamo aperto una scuola di Formazione in Calabria con annessa sede A.P.I. Calabria.
L’Associazione Pizzerie Italiane si distingue per capacità organizzativa, serietà , costanza e massima professionalità  facendone certamente la miglior organizzazione di categoria riconosciuta in Italia ma ormai in tutto il Mondo. Infatti la sua espansione è , e deve essere continua , chi ha la fortuna di frequentarla ha già la strada aperta per diventare un ottimo pizzaiolo ed un bravo professionista.
L’ A.P.I. ha tanti punti di forza vuoi nella grande capacità già innovativa del suo presidente facendone sicuramente un punto di forza per tutti quelli che si avvicinano. Il mio pensiero il mio impegno è quello di portare l’immagine la professionalità la formazione a grandi livelli ma di sicura crescita per la Regione in cui vivo , cercando di realizzare con tutti quelli che ne fanno parte ( la forza del gruppo ) dimostrazioni, eventi, manifestazioni, sotto i dettami dell’ A.P.I. centrale per far si che la figura del pizzaiolo Calabrese diventi e venga considerato un vero professionista del settore.
Nel frattempo gestirò la mia attività insieme a mia moglie e mia figlia e tutti i collaboratori infatti il prossimo anno saranno raggiunti i 25 anni di attività , tutto questo con grande soddisfazione mi porta ad essere conosciuto a Paola in tutta la Regione Calabria e per il ruolo che occupo in A. P. I. nel resto del Mondo. La passione, la qualità , la serietà, la cortesia, l ‘innovazione e mettersi sempre in competizione con il cliente sono le caratteristiche che ci contraddistinguono dagli altri, tutto ciò ci ha resi unici e longevi. Ci sono tanti progetti per il futuro considerando anche l’entrata in Azienda di mia figlia che sicuramente porterà tanto entusiasmo. I progetti futuri consisteranno nel mettere sul mercato innumerevoli tecniche di nuovi impasti con prodotti innovativi con nuove tecniche di lavorazioni e tecnologie di cottura.
L’ A.P.I. mi ha reso un uomo, un professionista libero dandomi la forza per realizzare tutto ciò.
Associazione Pizzerie Italiane, un nome una garanzia come una grande famiglia, a tutti dico non restate nella normalità pretendete sempre il massimo nel lavoro aggregandovi e confrontandovi con gli altri per crescere. Per questo scegli  di iscriverti  con noi.
Marcello Lamberti