Dinamica del Corso per Pizzaiolo Professionista

Vota questo articolo
(22 Voti)

Il primissimo incontro si svolge in aula per favorire la conoscenza di allievi, istruttori e programma.

locandina corso senzadata

Sempre durante la prima settimana il programma prevede lezioni di teoria e di pratica finalizzate ad apprendere le tecniche tradizionali di base che normalmente si svolgono in pizzeria.

Nella seconda settimana il programma prosegue con l'acquisizione di metodi più complessi che riguardano la stesura delle pizze e la preparazione di impasti indiretti eseguiti con l'uso di farine differenti che verranno confrontati in aula con i primi impasti a lunga maturazione.

Nella terza settimana gli allievi guidati da istruttori, tutti pizzaioli professionisti, metteranno in pratica le tecniche di preparazione materie prime. condimento e cottura delle pizze. Nella stessa  settimana cominceranno ad utilizzare impasti a lunga maturazione ideali - secondo il metodo esclusivo API -  e potranno verificare la qualità e l'estrema digeribilità delle pizze realizzate.

La quarta ed ultima settimana di corso sarà finalizzata alla preparazione e alle prove necessarie alla realizzazione della pizza che presenteranno come prova finale. In questa fase gli allievi impareranno ad equilibrare i sapori dei condimenti che intendono utilizzare con attenzione all'umidità complessiva della pizza che andranno a cuocere.

 

L'ultimo giorno i ragazzi terranno un esame di teoria ed un esame pratico con la presentazione delle pizze da loro preparate

 

 

 INFORMAZIONI SCUOLA

Scarica la locandina in formato PDF


 

 

 

Letto 5205 volte